fbpx

Non solo Bitcoin: nel 2024 potrebbe arrivare anche l’ETF Spot su Ether.

Secondo l’analista ETF di Bloomberg, James Seyffart, l’implicita accettazione della SEC per Ether (ETH) durante l’approvazione degli ETF lo scorso anno suggerisce anche la probabilità di un ETF spot per quest’anno.

Gli ETF sui futures di Ether sono stati introdotti negli Stati Uniti a ottobre 2022, con diverse società, tra cui ProShares, VanEck, Bitwise, Valkyrie, Kelly e Volshares, che ne hanno elencati nove presso lo scambio di opzioni del consiglio di Chicago.

Con una scadenza fissata per maggio 2024, la SEC deve però prima pronunciarsi sul verdetto relativo agli ETF Bitcoin (BTC). (Seyffart anticipa un’approvazione entro il 10 gennaio, prevedendo che $10 miliardi possano riversarsi negli ETF Bitcoin nei successivi 12 mesi.)

In conclusione, l’analista ETF James Seyffart di Bloomberg indica una prospettiva positiva per il settore delle criptovalute con la possibile approvazione di un ETF spot per Ether (ETH) nel corso di quest’anno.

Nel contesto più ampio, l’attesa per l’approvazione degli ETF Bitcoin entro gennaio e la previsione di significativi flussi di capitale nei successivi 12 mesi suggeriscono un crescente interesse istituzionale e un’iniezione di fiducia nei confronti delle criptovalute da parte degli investitori tradizionali.

Condividi questo articolo

Altri articoli