fbpx
Settembre 12, 2022 Mirko Semprebon

Accuse ad AVA Labs: -10% in 24 ore

Un patto segreto tra la Rochie Freedman e l'incubatrice di AVAX

Le accuse che arrivano ad AVA Labs, incubatore di quello che è AVAX e tutto l’ecosistema Avalanche, sono particolarmente forti, e valgono un -10% nelle ultime 24 ore. Sono stati infatti diffusi documenti video delle parole pronunciate dall’avvocato di Emin Gün Sirer, Kyle Roche, riguardo l’esistenza di un patto segreto.

Ricostruzione dei fatti

Nell’agosto 2019, il neonato studio legale Roche Freedman si è trasferito in uno spazio di co-working con Ava Labs, la società a scopo di lucro che sviluppa e promuove la blockchain Avalanche.

In cambio della fornitura da parte di Roche Freedman di quelli che Kyle chiama “servizi legali”, Ava Labs ha concesso loro enormi quantità di AVAX, i token della blockchain Avalanche, ed azioni della società Ava Labs che detiene AVAX per i fondatori e altri investitori.

Kyle Roche dice:

“Sono stato il primo a ricevere le azioni di Ava Labs dopo Andreessen Horowitz, un venture capitalist che ha fornito il finanziamento iniziale.”

Quindi, se Ava Labs era piena di liquidità, avendo appena ricevuto un investimento da Andreessen Horowitz, perché aveva bisogno di pagare i “servizi legali” in questo modo?

La risposta è che non stavano pagando per normali servizi legali. I massicci pagamenti di azioni AVAX e Ava Labs stabilirono un patto segreto. Questo era abbastanza insolito da richiedere la concessione di beni che oggi valgono centinaia di milioni di dollari.

Kyle si vanta di avere un punto completo su AVAX e sulle azioni di Ava Lab. Dice di avere circa un terzo di quello che ha Kevin Sekniqi, che è il co-fondatore e attuale Chief Operating Officer di Ava Labs.

Kyle afferma di contribuire al controllo della fornitura di token AVAX e di aiutare Ava Labs con “problemi di regolamentazione” e “concorrenti”.

Man mano che la conversazione procede, inizia a emergere la verità sul patto: Kyle conferma che i due fanno causa ad altre parti nel settore della crittografia come “strumento strategico”. L’intento è quello di sostenere Ava Labs fino a farlo diventare un partner azionario. Kyle dice che il contenzioso “è uno strumento sottoutilizzato“.

Kyle descrive la partecipazione al patto come una cosa completamente diversa dall’essere un avvocato.

Danneggiare i concorrenti e ingannare le autorità di regolamentazione

Roche Freedman conduce controversie contro numerose persone e organizzazioni del settore blockchain (cioè le cita in giudizio). Uno dei metodi preferiti è quello di avviare azioni collettive. Alcuni mesi fa, Kyle Roche ha dichiarato di avere in corso più di 25 class action.

Nelle Class-Action collettive americane, propongono una classe di persone che sostengono di essere state danneggiate, ad esempio perché hanno perso denaro facendo trading su una criptovaluta. Creano quindi una causa a loro nome, ad esempio sostenendo che la criptovaluta è un titolo illegale e che quindi coloro che sviluppano o promuovono la blockchain in questione, sono considerati responsabili delle perdite di tutti i membri della class-action. Negli Stati Uniti è sufficiente trovare una sola persona disposta a diventare un attore rappresentativo perché la classe possa avviare un’azione legale.

Una volta diffuso ufficialmente il leak, le accuse ad Ava Labs portano al -10% in 24 ore della coin AVAX.
Anche il CEO di Binance ha commentato la cosa, anche se il seguente Tweet è stato successivamente cancellato.

CZ commenta AVALabs su Twitter

La natura doppiogiochista di Emin Gün Sirer

Emin Gün Sirer dichiara regolarmente il suo sostegno ad altri progetti blockchain, e indica di augurare il meglio ai loro ecosistemi. In questo caso offre supporto agli utenti di Solana colpiti dall’exploit del portafoglio Slope, rivendicando la propria parentela dicendo che “siamo tutti sulla stessa barca”, e poi offrendo teorie tecniche apparentemente ben intenzionate su ciò che potrebbe accadere. Teorie che si sono rivelate tutte sbagliate.

Emin Gün Sirer Collaborativo su Tweet

Oggi: -10% in 24 ore

Queste accuse leakate portano ad AVA un preoccupatissimo -10% nelle ultime 24 ore; il trend non aiuterà AVAX a cavalcare un mercato teso come quello che ci aspetta nel breve termine. Continuate a seguire Koinsquare Blog per restare aggiornati sugli ultimi data leaks!

fonte: CoinDesk

,