Arriva il bull market e tornano i tentativi di truffa sulle crypto: il caso Google Ads

L’Ascesa delle Truffe Cripto su Google Ads

Recentemente, Google Ads, la nota piattaforma pubblicitaria di Google, è stata sfruttata per promuovere siti web dannosi che mirano a truffare gli utenti attraverso sofisticate campagne di phishing. Il caso emblematico di questa pratica riguarda la piattaforma Whales Market, un noto sito di scambio cripto over-the-counter. Attori malevoli hanno utilizzato Google Ads per indirizzare gli utenti verso una versione falsificata del sito, ben posizionata nei risultati di ricerca e visualmente simile all’originale.

Il Funzionamento della Truffa

Il sito clonato di Whales Market si presenta come un annuncio sponsorizzato che attira l’attenzione degli utenti. Una volta sul sito, l’interfaccia familiare trae in inganno gli utenti, spingendoli a connettere i loro portafogli digitali.

A questo punto, degli script dannosi si attivano per prendere criptovalute dai portafogli delle vittime, dimostrando l’efficacia e la pericolosità di questa truffa.

Misure di Google Contro le Frodi

Nonostante l’identità degli autori di queste campagne rimanga avvolta nel mistero, Google ha iniziato a prendere misure concrete contro questi schemi fraudolenti.

A testimonianza di questo impegno, all’inizio di questo mese, Google ha avviato un’azione legale contro Yunfeng Sun e Hongnam Cheung.

Questi individui sono accusati di aver utilizzato Google Play Store per promuovere app che seducevano gli utenti a fare investimenti fasulli in criptovalute.

L’Impatto delle App Fraudolente

Le applicazioni in questione, benché non specificamente nominati nel procedimento, sono state collegate a 87 app fraudolente che negli ultimi quattro anni hanno accumulato quasi 100.000 download globali.

Questa cifra sottolinea la portata e l’attrattiva delle operazioni truffaldine, dimostrando quanto sia fondamentale un controllo più rigido e una vigilanza costante.

Conclusione: come difendersi?

Questi eventi sollevano questioni importanti sulla sicurezza e l’integrità dei sistemi pubblicitari online. Mentre Google fa passi avanti per mitigare queste minacce, rimane essenziale per gli utenti mantenere un alto livello di attenzione e scetticismo quando navigano online, specialmente quando si tratta di transazioni finanziarie.

Durante i periodi di bull market, le truffe come quelle descritte tendono a moltiplicarsi, approfittando dell’euforia generale e dell’ingresso di nuovi investitori meno esperti. È importante esercitare la massima cautela, specialmente in questi momenti di apparente prosperità economica.

Se non si possiedono le competenze necessarie per gestire investimenti in modo sicuro, è consigliabile astenersi e dedicare tempo all’apprendimento e allo studio del settore finanziario prima di impegnarsi in qualsiasi operazione.

Condividi questo articolo

Altri articoli

bitcoin

Bitcoin Pizza Day: cos’è e cosa si festeggia

Nonostante Bitcoin abbia soltanto 15 anni, ci sono già stati vari avvenimenti che in qualche maniera hanno segnato questo settore in un modo o nell’altro.